GE: TELESCOPI DI NEUTRINI: LA NUOVA FRONTIERA NELL’ESPLORAZIONE DELL’UNIVERSO 
 ELENCO COMPLETO 

DATA: 19-10-2010

SEZIONE DI GENOVA
Gli scienziati hanno cominciato a studiare l'Universo osservando, con telescopi ottici, la luce visibile proveniente dalle stelle. Successivamente l'osservazione della luce a diverse lunghezze d'onda (onde radio, raggi x, raggi gamma...) ha permesso la scoperta di nuove sorgenti astrofisiche e la definizione della struttura interna di oggetti celesti impossibile da risolvere mediante la sola luce visibile. Oltre ai fotoni, i messaggeri che ci giungono dall'Universo, sono i raggi cosmici (particelle cariche ad altissima energia) e i neutrini. Rispetto alle altre sonde astronomiche, i neutrini, particelle di massa quasi nulla, interagiscono solo debolmente con la materia circostante, non vengono assorbiti durante il loro percorso e possono quindi fornire informazioni sulle zone piu' remote dell'Universo. La rivelazione di neutrini astrofisici ad alta energia porta inoltre informazioni fondamentali sulla natura dei raggi cosmici che e' ancora uno dei grandi misteri dell'astrofisica. Tuttavia, a causa della bassissima probabilita' di interazione con la materia, i neutrini possono essere misurati soltanto utilizzando rivelatori di grande dimensione. ANTARES e' il primo telescopio di neutrini nel Mediterraneo. E' costituito da una matrice di sensori ottici posti a 2500 m di profondita', in grado di rivelare la traccia del neutrino e identificarne la direzione. La costruzione del rivelatore e' terminata nel 2008: da allora ANTARES sta continuamente prendendo dati. Lo scopo principale di questo rivelatore e' quindi quello di identificare sorgenti astrofisiche che emettono neutrini di altissima energia. ANTARES puo' essere considerato anche come il prototipo di un rivelatore piu' grande, dell'ordine del km3, che sara' posto, sempre nel Mediterraneo, con un potenziale di scoperta molto piu' elevato.


 SITO COLLEGATO 
http://www.ge.infn.it/%7Eopisso/seminari/seminari.html

 EVENTI RECENTI 
17-10-2019: The GRAvitational – wave Science&technology Symposium (GRASS 2019)
16-10-2019: An Ideal description of Scattering Amplitudes - Francesco Coradeschi
16-10-2019: World Wide Data Day (W2D2)
15-10-2019: MA-XRF Scanning in Conservation, Art and Archeology
10-10-2019: F. Gao - Status of the XENON Dark Matter Search Experiment
09-10-2019: Incontri di Fisica 2019
04-10-2019: Nuclei per la cultura
03-10-2019: Boron Neutron Capture Therapy: status and Novosibirsk solution
03-10-2019: Acceleratori per la fisica
03-10-2019: Seguridad Informática en América Latina

[Back]

 

 

 

Istituto Nazionale di Fisica Nucleare - Piazza dei Caprettari, 70 - 00186 Roma
tel. +39 066840031 - fax +39 0668307924 - email: presidenza@presid.infn.it

F.M. F.E.