MI: GUARDARE LO SPAZIO CON LE PARTICELLE: UN NUOVO MODO DI FARE GLI ASTRONOMI 
 ELENCO COMPLETO 

DATA: 23-05-2015

SEZIONE DI MILANO
La terra e’ bombardata da un flusso costante di particelle provenienti dallo spazio. Queste particelle provengono dal nostro Sole, ma anche da altri oggetti piu’ esotici dello spazio profondo (SuperNovae, Nuclei Galattici Attivi ecc..). Lo studio di questi “raggi cosmici” ci puo’ dare importanti informazioni sugli oggetti astrofisici che li hanno prodotti. A titolo di esempio, parlero’ di come i neutrini ci possono parlare del nostro Sole, e del mistero delle particelle di energia elevatissima che arrivano sulla terra. Brevemente parlero’ anche della ricerca della materia oscura, che supponiamo debba permeare la nostra galassia, (e tutto lo spazio) ma che non e’ ancora stata rivelata direttamente. Dott. B. Caccianiga


 SITO COLLEGATO 

 EVENTI RECENTI 
20-06-2019: Stage estivo a Fisica
20-06-2019: Vector-like quarks at the LHC: non standard channels
20-06-2019: L. Di Luzio - Rethinking the QCD axion
19-06-2019: Physics of self-modulations and acceleration results in the AWAKE experiment
19-06-2019: Phenomenology of the 3-3-1 Models
18-06-2019: Visita n. 10 ufficiali e sottufficiali della Scuola Interforze per la Difesa NBC
17-06-2019: Corsi di alta formazione (stage)
17-06-2019: Visita delegazione imprenditori e manager Cinesi
16-06-2019: The 10th European Summer School on Experimental Nuclear Astrophysics
14-06-2019: EVENTO FINALE DI LAB2GO: un modo per fare rete Scuola-Università e Ricerca - Lavoro

[Back]

 

 

 

Istituto Nazionale di Fisica Nucleare - Piazza dei Caprettari, 70 - 00186 Roma
tel. +39 066840031 - fax +39 0668307924 - email: presidenza@presid.infn.it

F.M. F.E.