MI: GUARDARE LO SPAZIO CON LE PARTICELLE: UN NUOVO MODO DI FARE GLI ASTRONOMI 
 ELENCO COMPLETO 

DATA: 23-05-2015

SEZIONE DI MILANO
La terra e’ bombardata da un flusso costante di particelle provenienti dallo spazio. Queste particelle provengono dal nostro Sole, ma anche da altri oggetti piu’ esotici dello spazio profondo (SuperNovae, Nuclei Galattici Attivi ecc..). Lo studio di questi “raggi cosmici” ci puo’ dare importanti informazioni sugli oggetti astrofisici che li hanno prodotti. A titolo di esempio, parlero’ di come i neutrini ci possono parlare del nostro Sole, e del mistero delle particelle di energia elevatissima che arrivano sulla terra. Brevemente parlero’ anche della ricerca della materia oscura, che supponiamo debba permeare la nostra galassia, (e tutto lo spazio) ma che non e’ ancora stata rivelata direttamente. Dott. B. Caccianiga


 SITO COLLEGATO 

 EVENTI RECENTI 
18-10-2019: Seminario Interdisciplinare Fisica-Filosofia - Sebastian de Haro
18-10-2019: Ultimissime dallo spazio tempo
17-10-2019: The GRAvitational – wave Science&technology Symposium (GRASS 2019)
16-10-2019: An Ideal description of Scattering Amplitudes - Francesco Coradeschi
16-10-2019: World Wide Data Day (W2D2)
15-10-2019: MA-XRF Scanning in Conservation, Art and Archeology
10-10-2019: F. Gao - Status of the XENON Dark Matter Search Experiment
09-10-2019: Incontri di Fisica 2019
04-10-2019: Nuclei per la cultura
03-10-2019: Boron Neutron Capture Therapy: status and Novosibirsk solution

[Back]

 

 

 

Istituto Nazionale di Fisica Nucleare - Piazza dei Caprettari, 70 - 00186 Roma
tel. +39 066840031 - fax +39 0668307924 - email: presidenza@presid.infn.it

F.M. F.E.