MI: GUARDARE LO SPAZIO CON LE PARTICELLE: UN NUOVO MODO DI FARE GLI ASTRONOMI 
 ELENCO COMPLETO 

DATA: 23-05-2015

SEZIONE DI MILANO
La terra e’ bombardata da un flusso costante di particelle provenienti dallo spazio. Queste particelle provengono dal nostro Sole, ma anche da altri oggetti piu’ esotici dello spazio profondo (SuperNovae, Nuclei Galattici Attivi ecc..). Lo studio di questi “raggi cosmici” ci puo’ dare importanti informazioni sugli oggetti astrofisici che li hanno prodotti. A titolo di esempio, parlero’ di come i neutrini ci possono parlare del nostro Sole, e del mistero delle particelle di energia elevatissima che arrivano sulla terra. Brevemente parlero’ anche della ricerca della materia oscura, che supponiamo debba permeare la nostra galassia, (e tutto lo spazio) ma che non e’ ancora stata rivelata direttamente. Dott. B. Caccianiga


 SITO COLLEGATO 

 EVENTI RECENTI 
19-04-2019: Seminario su "Contribution of low energy experiments in BSM searches: the Muon g-2 experiment at Fermilab"
16-04-2019: Matinées di Scienza INFN-LNF Gli acceleratori di particelle: da microscopi subatomici a strumenti per la medicina
16-04-2019: International Masterclasses-alla scoperta del mondo dei quark
13-04-2019: Finale regionale Premio Asimov
13-04-2019: Premio Asimov 2019 - cerimonia locale
12-04-2019: Le frontiere della fisica dell' Universo
11-04-2019: I Laboratori Nazionali del Gran Sasso: studiare il cosmo dalle profondità della montagna
11-04-2019: Incontro con Paul Meitner
10-04-2019: Coulomb-excitation experiments with the Q3D spectrometer at MLL - Magdalena Zielinska
09-04-2019: Nuclei per la cultura

[Back]

 

 

 

Istituto Nazionale di Fisica Nucleare - Piazza dei Caprettari, 70 - 00186 Roma
tel. +39 066840031 - fax +39 0668307924 - email: presidenza@presid.infn.it

F.M. F.E.