LE: ONDE GRAVITAZIONALI E ASTRONOMIA MULTI-MESSAGGERA 
 ELENCO COMPLETO 

DATA: 29-11-2017

SEZIONE DI LECCE
Il premio Nobel per la fisica 2017 ha premiato la prima rivelazione diretta di un’onda gravitazionale, avvenuta il 15 settembre 2015, da parte delle collaborazioni LIGO e VIRGO. Questo evento segna l’inizio di una nuova scienza: l’astronomia gravitazionale. Da allora altri eventi sono stati osservati, mostrando l’esistenza di un universo “oscuro” popolato di oggetti dei quali ignoravamo completamente l’esistenza: coppie di buchi neri di massa decine di volte più grande di quella del nostro Sole. Oggi, grazie all’entrata in funzione dell’interferometro VIRGO, siamo in grado di localizzare la sorgente dell’onda gravitazionale con grande precisione; questo ulteriore passo avanti ha reso possibile, il 17 agosto 2017, l’osservazione dell’onda gravitazionale e della radiazione elettromagnetica emesse dalla fusione di una coppia di stelle di neutroni da parte di decine di strumenti in ogni parte del mondo. Il seminario descriverà i principali risultati ottenuti, l’immenso sforzo teorico e sperimentale che li hanno resi possibili e le prospettive di questa nuova scienza: l’astronomia multi-messaggera. Con l'intervento di: - Prof. Ivan De Mitri, Docente di Fisica Sperimentale delle Interazioni Fondamentali dell'Università del Salento; - Prof. Gianluca Gemme, Primo Ricercatore della Sezione di Genova dell'INFN. Con la "Camera a Nebbia" sarà possibile vedere in diretta i raggi cosmici (esibizione a cura del Dott. Gabriele Chiodini - INFN- sez. Lecce).


 SITO COLLEGATO 

 EVENTI RECENTI 
09-12-2019: Visita ai laboratori della Sezione INFN di Trieste da parte di studenti del Liceo Scientifico dell' IIS Cattaneo-Dall'Aglio di Castelnovo ne' Monti (RE)
09-12-2019: Properties of nuclei in the N=Z=50 region investigated via multi-nucleon transfer reactions and lifetime measurements - Marco Siciliano
06-12-2019: From kaonic atoms to strangeness in neutron stars
05-12-2019: M. Gromov - Updated results of the geo-neutrino observation with the Borexino detector
05-12-2019: A scuola di radioattivita'
04-12-2019: La fisica incontra la città - L'arte ed i suoi segreti: la fisica per svelarli
04-12-2019: Nuclei per l'ambiente
04-12-2019: A. Melchiorri - A crisis in lalalambda land?
02-12-2019: MariX: Conceptual Design Report of a Multi-disciplinary Advanced Research Infrastructure for the generation and application of X-rays
28-11-2019: Quantum Optical Control of Levitated Solids: a novel probe for the gravity-quantum interface

[Back]

 

 

 

Istituto Nazionale di Fisica Nucleare - Piazza dei Caprettari, 70 - 00186 Roma
tel. +39 066840031 - fax +39 0668307924 - email: presidenza@presid.infn.it

F.M. F.E.