RM1: LE NUOVE SFIDE DELLE ONDE GRAVITAZIONALI 
 ELENCO COMPLETO 

DATA: 23-02-2019

SEZIONE DI ROMA I
Obiettivi dell'iniziativa = Divulgazione scientifica.I corpi celesti all'origine delle onde gravitazionali e il futuro delle detection sono gli argomenti che verranno presentati dalla Prof.ssa Pia Astone durante il nuovo incontro dal vivo presso il CASC di Banca d'Italia che si terr a Roma, in Via del Mandrione 190, il 23 febbraio 2019. Dopo l'evento dello scorso anno, la Prof.ssa Astone torna per fare il punto sulla ricerca delle onde gravitazionali e sull'astronomia multimessenger. Le nuove sfide da affrontare. L'incontro gratuito ma richiesta prenotazione per fini organizzativi Prenotazione su EvenBrite necessaria. Breve descrizione = Divulgazione scientifica, sullo stato attuale delle ricerche onde gravitazionali e prospettive di medio termine. A cura di Pia Astone


 SITO COLLEGATO 
https://www.astronomiamo.it/DivulgazioneAstronomica/Informazioni-Evento-Astronomia/Incontri%20di%20Astronomia%2023%20febbraio%202019

 EVENTI RECENTI 
12-12-2019: The charm and beauty of the Little Bang
12-12-2019: Circuit complexity and 2D bosonisation - Dongsheng Ge
12-12-2019: M. Tobar - Precision low energy experiments to test fundamental physics and search for dark matter
12-12-2019: MisuraCC3M@LNL: materiali superconduttivi
11-12-2019: Multiplicity and energy dependence of light charged particle production in ALICE at the LHC
11-12-2019: Double-Logarithmic contribution to Pomeron and application to the photon-photon scattering - Boris Ermolaev
10-12-2019: Dai spazio al tempo
10-12-2019: Machine Learning in High Energy Physics - Tommaso Boccali
10-12-2019: New Space Economy - European Expoforum
09-12-2019: Visita ai laboratori della Sezione INFN di Trieste da parte di studenti del Liceo Scientifico dell' IIS Cattaneo-Dall'Aglio di Castelnovo ne' Monti (RE)

[Back]

 

 

 

Istituto Nazionale di Fisica Nucleare - Piazza dei Caprettari, 70 - 00186 Roma
tel. +39 066840031 - fax +39 0668307924 - email: presidenza@presid.infn.it

F.M. F.E.