20-02-2007: GIOVANNI GALLAVOTTI, FISICO TEORICO ASSOCIATO INFN, VINCE LA PRESTIGIOSA MEDAGLIA BOLTZMANN, UNO DEI MASSIMI RICONOSCIMENTI SCIENTIFICI MONDIALI. 
 ELENCO COMPLETO 

© Copyright 2002 INFN L'utilizzo della foto č gratuito previa autorizzazione dell'Ufficio Comunicazione INFN




Il professor Giovanni Gallavotti, fisico dell?Universit? La Sapienza di Roma, da decenni affiliato all?Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn) ? stato insignito della Medaglia Boltzmann, un importantissimo premio internazionale che viene assegnato ogni tre anni dalla Iupap (International Union of Pure and Applied Physics).
I premiati non devono aver gi? ricevuto il premio Nobel. Quest'anno, insieme a Giovanni Gallavotti ha ricevuto l?ambito riconoscimento il fisico tedesco Kurt Binder.
Ad assegnare la medaglia ? una giuria composta da vincitori del premio e da ricercatori di fama provenienti da decine di paesi diversi.
L?unico altro italiano a vincere questa medaglia ? stato nel 1992 il professor Giorgio Parisi, anch?egli membro autorevole dell?Istituto Nazionale di Fisica Nucleare.
Il premio viene a sottolineare una personalit? prolifica e con interessi vasti, uno scienziato che ha dato un contributo profondo allo sviluppo della meccanica statistica in Italia. Autore di oltre 200 lavori pubblicati e di diversi libri, ha formato moltissimi ricercatori che sono stati al suo fianco come allievi e collaboratori.
I suoi interessi di ricerca spaziano da temi strettamente tecnici (problematiche come i fenomeni collettivi, la turbolenza, eccetera) ad altri pi? eclettici, come gli studi attorno all?Almagesto, il trattato di astronomia di Tolomeo, o la teoria del moto dagli Elleni a oggi.
Il riconoscimento verr? consegnato durante il convegno Iupap che si terr? a Genova dal 9 al 13 luglio prossimi.


 SITI COLLEGATI ALLA NOTIZIA 

 COMUNICATI RECENTI 
10-07-2012: Tagli alla ricerca previsti dalla spending review
27-06-2012: Un sera con i misteri dell’Universo
08-06-2012: I LABORATORI DI LEGNARO DELL'INFN COMPIONO 50 ANNI
08-06-2012: I neutrini dal CERN al Gran Sasso confermano il limite della velocita' della luce
07-06-2012: IL CENTRO DI CALCOLO DELL’INFN PREMIATO PER IL SUO IMPEGNO NEL MIGLIORAMENTO DELL'EFFICIENZA ENERGETICA
06-06-2012: Opera osserva il secondo neutrino Tau
04-06-2012: Il professor Maurizio Cumo nel Direttivo dell'Infn
24-05-2012: Domenica 27 maggio, Open Day ai Laboratori INFN del Gran Sasso
23-05-2012: Siglato accordo di un progetto europeo per la realizzazione di un centro per la cura oncologica
22-05-2012: Ricerche su neutrini e materia oscura, formazione dei giovani, acceleratori di particelle: č l’Istituto virtuale INFN-IHEP di Pechino

[Back]

 

Ufficio Comunicazione Infn - Piazza dei Caprettari, 70 - 00186 Roma
Tel: 06 68 68 162 - Fax: 06 68 307 944 - email: comunicazione@presid.infn.it

F.M . F.E.