GENERALE
CHI SIAMO
ORGANIZZAZIONE
PRESIDENZA
UFFICIO COMUNICAZIONE
AMMINISTRAZIONE
CENTRALE
ELENCO TELEFONICO
OPPORTUNITÀ DI LAVORO
 ATTIVITÀ
FISICA PARTICELLARE
ASTROPARTICELLARE
FISICA NUCLEARE
FISICA TEORICA
RICERCA TECNOLOGICA
ESPERIMENTI
PUBBLICAZIONI INFN
TESI INFN
 SERVIZI
PORTALE INFN
AGENDA INFN
EDUCATIONAL
WEBCAST
MULTIMEDIA
EU FP7
 

Trasparenza valutazione e merito  

DataWeb Support ticket  -  e-mail  

 

  17-03-2007: TRE DONNE AI VERTICI DELLA FISICA DI FRONTIERA 
 ELENCO COMPLETO 
Maria Curatolo
Maria Curatolo

© Copyright 2002 INFN L'utilizzo della foto č gratuito previa autorizzazione dell'Ufficio Comunicazione INFN


© Copyright 2002 INFN L'utilizzo della foto č gratuito previa autorizzazione dell'Ufficio Comunicazione INFN



Tre donne italiane sono ai vertici della ricerca scientifica che si sta sviluppando al laboratorio europeo di fisica, il Cern di Ginevra. Qui ? entrata nella fase finale la costruzione del nuovo acceleratore di particelle (Lhc, Large Hadron Collider) che prevede al suo interno quattro esperimenti (chiamati Atlas, Cms, Alice, Lhc-b). Lhc ? oggi la pi? grande avventura scientifica della fisica mondiale ed ? anche la macchina pi? grande, potente e precisa mai costruita dall?umanit?.
La nomina ? avvenuta nei giorni scorsi ? di Maria Curatolo a responsabile nazionale dell?Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn) per l?esperimento Atlas, si somma a quella di Marcella Diemoz che dal gennaio del 2007 ? il responsabile nazionale dell?Infn per l?esperimento Cms con il compito di guidare una comunit? di circa 250 fisici. Infine, Fabiola Gianotti ? vice coordinatore internazionale dell?esperimento Atlas che raggruppa circa 1600 fisici provenienti da 165 universit? e istituti di ricerca di tutto il mondo.
? un motivo di orgoglio per la fisica italiana e per l?Istituto Nazionale di Fisica Nucleare la presenza di queste donne che vengono elette da centinaia di colleghe e colleghi sulla base di un criterio di professionalit?.
?? senz?altro un grande risultato ? commenta Patrizia Cenci, presidente del Comitato Pari Opportunit? dell?Istituto Nazionale di Fisica Nucleare ? ora si tratta di proseguire su questa strada per valorizzare ancora di pi? il ruolo delle donne nella ricerca in fisica?.



NOTE BIOGRAFICHE

Maria Curatolo

Laureata in Fisica presso l?Universit? di Roma ?La Sapienza? nel 1969, ha lavorato in vari esperimenti di molte macchine acceleratici, da Adone (Lnf) agli Isr (Cern), al Tevatron (Fnal) a Lhc (Cern).
Nella sua attivit? di ricerca ha dato contributi sia nella costruzione di rivelatori che nell?analisi di dati di fisica. In particolare, ha dato un contributo significativo nello studio delle caratteristiche delle interazioni adroniche tra particelle e delle interazioni elettrodeboli con produzione di bosoni W e Z.
Ha ricoperto incarichi di responsabilit? sia negli esperimenti cui ha partecipato che nell?Infn.
? stata coordinatore della Linea Scientifica 1 (Fisica agli acceleratori) dei Laboratori Nazionali di Frascati (Lnf) ed ? attualmente responsabile della divisione di ricerca dei Lnf.
Nell?esperimento Atlas, al quale ha partecipato fin dalle prime fasi di progettazione circa 15 anni fa, ha avuto responsabilit? nella progettazione, ricerca e sviluppo e realizzazione del rivelatore per il tracciamento di precisione dei muoni.
All?inizio di marzo ? stata eletta responsabile nazionale dell?Infn dell?esperimento Atlas per il prossimo triennio, a partire da giugno 2007.
? sposata e ha tre figli; si ? occupata sempre della sua famiglia, di cui ? orgogliosa, riuscendo a conciliare la vita familiare e quella professionale, entrambe vissute con grande impegno e passione.



Recapiti telefonici:
06 9403 2766 (ufficio ai Lnf)
004122 767 1147 (ufficio al Cern)
06 9403 8014 (cellulare)


Fabiola Gianotti

Fabiola Gianotti ha studiato Fisica all'Universit? di Milano dove, nel 1989, ha conseguito un Dottorato di Ricerca in Fisica sperimentale sub-nucleare. Dal 1994 lavora come fisico di ricerca nel Physics Department del Cern. Ha lavorato in vari esperimenti al Cern (UA2, Aleph, Atlas) dove si ? occupata di ricerca e sviluppo cos? come di costruzione di rivelatori, sviluppo di software e analisi di dati di fisica. Ha ricoperto numerosi incarichi di responsabilit?, tra cui: coordinatrice del gruppo di Supersimmetria di Aleph e coordinatrice della fisica di Atlas. Attualmente ? vice-responsabile (Deputy Spokesperson) dell'esperimento Atlas. Negli ultimi otto anni ha dato una ventina di presentazioni su invito a conferenze internazionali ed ? stata membro di numerosi comitati al Cern e in altri laboratori. ? attualmente membro del Consiglio Scientifico del Cnrs in Francia e del Physics Advisory Committee del laboratorio Fermilab a Chicago.

Recapiti telefonici:
0041-22-7678965 (ufficio al Cern)
0041-76-4874869 (cellulare)


Marcella Diemoz
Laureata in Fisica all'Universit? di Roma "La Sapienza" nel 1982, ha conseguito il titolo di dottore di ricerca nel 1987. Dal 2002 ? dirigente di ricerca dell?Infn. La sua attivit? scientifica ? documentata da oltre 300 pubblicazioni su riviste internazionali e da numerose presentazioni a conferenze internazionali.
L?attivit? di ricerca si ? rivolta allo studio sperimentale delle interazioni fondamentali utilizzando neutrini, elettroni e, infine (con il prossimo esperimento Cms al Lhc del Cern), anche protoni. Di questi ultimi ha studiato, pubblicando numerosi risultati scientifici, la struttura interna a quark e gluoni. Si ? occupata dello studio della curva di risonanza del bosone Z e della ricerca del bosone di Higgs al Lep del Cern. Ha dedicato gli ultimi dieci anni della sua attivit? alla progettazione, allo sviluppo e alla costruzione del calorimetro elettromagnetico a cristalli scintillanti di Cms (Ecal). Questo strumento innovativo permetter? di raggiungere altissime precisioni nella misura di elettroni e fotoni aprendo le porte all?osservazione di nuovi rarissimi fenomeni. Met? del calorimetro (circa 30000 cristalli) ? stato costruito in Italia dal gruppo di Roma di cui la dott.ssa Diemoz ? responsabile dal 1996. Dal 2004 ? Deputy Project Manager di questo progetto internazionale che vede impegnate numerose istituzioni straniere sia europee che americane. Dal gennaio del 2007 ? il responsabile nazionale dell?Infn per l?esperimento Cms con il compito di guidare una comunit? di circa 250 fisici verso un?avventura scientifica senza precedenti.

Recapiti telefonici:
0649914326 (Universit?)
0041227671643 (CERN)

Per informazioni:

Romeo Bassoli
Capo Ufficio Stampa Infn
Uff.: 06 6868162 ? 06 6840031
Cell.: 328 6666766


 SITI COLLEGATI ALLA NOTIZIA 

 COMUNICATI RECENTI 
10-07-2012: Tagli alla ricerca previsti dalla spending review
27-06-2012: Un sera con i misteri dell’Universo
08-06-2012: I LABORATORI DI LEGNARO DELL'INFN COMPIONO 50 ANNI
08-06-2012: I neutrini dal CERN al Gran Sasso confermano il limite della velocita' della luce
07-06-2012: IL CENTRO DI CALCOLO DELL’INFN PREMIATO PER IL SUO IMPEGNO NEL MIGLIORAMENTO DELL'EFFICIENZA ENERGETICA
06-06-2012: Opera osserva il secondo neutrino Tau
04-06-2012: Il professor Maurizio Cumo nel Direttivo dell'Infn
24-05-2012: Domenica 27 maggio, Open Day ai Laboratori INFN del Gran Sasso
23-05-2012: Siglato accordo di un progetto europeo per la realizzazione di un centro per la cura oncologica
22-05-2012: Ricerche su neutrini e materia oscura, formazione dei giovani, acceleratori di particelle: č l’Istituto virtuale INFN-IHEP di Pechino

[Back]

 

Ufficio Comunicazione Infn - Piazza dei Caprettari, 70 - 00186 Roma
Tel: 06 68 68 162 - Fax: 06 68 307 944 - email: comunicazione@presid.infn.it

F.M . F.E.

 

 

 

 

 CONFERENZE
11-12-2017
TRANSVERSITY 2017
13-12-2017
SM&FT 2017 : THE XVII WORKSHOP ON STATISTICAL MECHANICS AND NONPERTURBATIVE FIELD THEORY
 RASSEGNA
STAMPA
VIDEO
 COMUNICATI STAMPA
10-07-2012
TAGLI ALLA RICERCA PREVISTI DALLA SPENDING REVIEW
27-06-2012
UN SERA CON I MISTERI DELL’UNIVERSO
08-06-2012
I LABORATORI DI LEGNARO DELL'INFN COMPIONO 50 ANNI
Ricerca Italiana