GENERALE
CHI SIAMO
ORGANIZZAZIONE
PRESIDENZA
UFFICIO COMUNICAZIONE
AMMINISTRAZIONE
CENTRALE
ELENCO TELEFONICO
OPPORTUNITÀ DI LAVORO
 ATTIVITÀ
FISICA PARTICELLARE
ASTROPARTICELLARE
FISICA NUCLEARE
FISICA TEORICA
RICERCA TECNOLOGICA
ESPERIMENTI
PUBBLICAZIONI INFN
TESI INFN
 SERVIZI
PORTALE INFN
AGENDA INFN
EDUCATIONAL
WEBCAST
MULTIMEDIA
EU FP7
 

Trasparenza valutazione e merito  

DataWeb Support ticket  -  e-mail  

 

  04-06-2007: CRESCE LA FISICA IN ITALIA. PIů RICERCATORI, GRANDI PROGETTI, PRIMI RISULTATI 
 ELENCO COMPLETO 

Oggi a Milano č stata inaugurata la ventesima sezione dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e presentato il Piano Triennale di Ricerca. Il ministro Fabio Mussi: i nostri ricercatori sono pochi, ma sono terzi al mondo come produttivitŕ. Il presidente dell’INFN Roberto Petronzio: abbiamo in programma un aumento di 270 addetti. I progetti per i l futuro: dai nuovi acceleratori di particelle alle terapie ultraprecise contro il cancro. Intanto, i grandi investimenti degli anni scorsi stanno dando i loro primi, importanti risultati.

La Fisica italiana gode di ottima salute ed ? in una fase di rilancio. Gli investimenti in ricerca degli scorsi anni si sono dimostrati fruttuosi, mentre il futuro parla di grandi progetti di livello internazionale. Questa ? la radiografia che il presidente dell?Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN), Roberto Petronzio, ha fatto oggi della ricerca in questo settore in cui l?Italia ? da quasi un secolo all?avanguardia nel mondo.
Ma sono anche i dati, questi, che emergono dal Piano Triennale per la Ricerca dell?INFN presentato oggi a Milano, all?aula magna dell?Universit? Milano Bicocca, alla presenza del ministro per la ricerca Fabio Mussi. Nell?occasione, ? stata inaugurata la sezione numero 20 dell?Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, quella di Milano Bicocca.
La manifestazione ? stata introdotta dal professor Antonino Pullia, responsabile della neonata sezione INFN, hanno quindi preso la parola il rettore di Milano Bicocca, Marcello Fontanesi (?abbiamo qui 600 dottorati, 360 ricercatori, 250 assegnisti di ricerca: sono il nostro investimento sul futuro?), l?assessore alla Casa del Comune di Milano, Giovanni Verga (?Le 11 Universit? di Milano, con i loro 175.000 iscritti e 20.000 addetti rappresentano la pi? grande azienda locale?) e quindi il ministro della Ricerca Fabio Mussi. ?Chieder? al Consiglio dei ministri ? ha affermato Mussi ? che siano restituiti alla ricerca il taglio ai consumi intermedi e l?accantonamento di una quota del budget che si aggira sul cinque per cento?.
Il ministro ha anche annunciato che a livello comunitario ?? stata approvata l?ipotesi italiana di un Istituto Europeo di Tecnologia, da realizzare con una struttura leggera che mette in rete i centri di eccellenza. A coordinare le reti saranno dei gruppi di esperti dotati di fondi. La prima rete a partire sar? quella relativa ai cambiamenti climatici?.
Roberto Petronzio ha sottolineato come questo, per la fisica italiana, sia il momento dell?ottimismo, di una grande, nuova partenza di un ciclo. ?Stanno arrivando i primi dati dagli apparati di ricerca finanziati sette-otto anni fa. E sono dati importanti?, ha affermato Petronzio riferendosi a strumenti come l?antenna gravitazionale Virgo, il rivelatore orbitale Pamela, Agile.
Petronzio ha anche richiamato le importantissime applicazioni che la ricerca di base in fisica hanno messo in campo: dallo sviluppo dell?adroterapia (nuove precisissime macchine per curare i tumori), a quello del ?secondo internet? cio? GRID (dove l?INFN ? coordinatore a livello europeo per i progetti UE di espansione a oriente) all?energia (la formazione di operatori per il nucleare)
Il presidente dell?INFN ha anche annunciato che l?Istituto si sta dotando di 270 nuove persone nella pianta organica, nella stragrande maggioranza tecnici e scienziati dedicati alla ricerca.

INFN - Ufficio Comunicazione
P.zza dei Caprettari 70
00186 Roma
Tel: 06 6868162
Fax: 06 68307944
E-mail: comunicazione@presid.infn.it


 SITI COLLEGATI ALLA NOTIZIA 

 COMUNICATI RECENTI 
10-07-2012: Tagli alla ricerca previsti dalla spending review
27-06-2012: Un sera con i misteri dell’Universo
08-06-2012: I LABORATORI DI LEGNARO DELL'INFN COMPIONO 50 ANNI
08-06-2012: I neutrini dal CERN al Gran Sasso confermano il limite della velocita' della luce
07-06-2012: IL CENTRO DI CALCOLO DELL’INFN PREMIATO PER IL SUO IMPEGNO NEL MIGLIORAMENTO DELL'EFFICIENZA ENERGETICA
06-06-2012: Opera osserva il secondo neutrino Tau
04-06-2012: Il professor Maurizio Cumo nel Direttivo dell'Infn
24-05-2012: Domenica 27 maggio, Open Day ai Laboratori INFN del Gran Sasso
23-05-2012: Siglato accordo di un progetto europeo per la realizzazione di un centro per la cura oncologica
22-05-2012: Ricerche su neutrini e materia oscura, formazione dei giovani, acceleratori di particelle: č l’Istituto virtuale INFN-IHEP di Pechino

[Back]

 

Ufficio Comunicazione Infn - Piazza dei Caprettari, 70 - 00186 Roma
Tel: 06 68 68 162 - Fax: 06 68 307 944 - email: comunicazione@presid.infn.it

F.M . F.E.

 

 

 

 

 CONFERENZE
11-12-2017
TRANSVERSITY 2017
13-12-2017
SM&FT 2017 : THE XVII WORKSHOP ON STATISTICAL MECHANICS AND NONPERTURBATIVE FIELD THEORY
 RASSEGNA
STAMPA
VIDEO
 COMUNICATI STAMPA
10-07-2012
TAGLI ALLA RICERCA PREVISTI DALLA SPENDING REVIEW
27-06-2012
UN SERA CON I MISTERI DELL’UNIVERSO
08-06-2012
I LABORATORI DI LEGNARO DELL'INFN COMPIONO 50 ANNI
Ricerca Italiana