GENERALE
CHI SIAMO
ORGANIZZAZIONE
PRESIDENZA
UFFICIO COMUNICAZIONE
AMMINISTRAZIONE
CENTRALE
ELENCO TELEFONICO
OPPORTUNITÀ DI LAVORO
 ATTIVITÀ
FISICA PARTICELLARE
ASTROPARTICELLARE
FISICA NUCLEARE
FISICA TEORICA
RICERCA TECNOLOGICA
ESPERIMENTI
PUBBLICAZIONI INFN
TESI INFN
 SERVIZI
PORTALE INFN
AGENDA INFN
EDUCATIONAL
WEBCAST
MULTIMEDIA
EU FP7
 

Trasparenza valutazione e merito  

DataWeb Support ticket  -  e-mail  

 

  11-06-2008: IL SATELLITE GLAST AL VIA 
 ELENCO COMPLETO 

© INFN L'utilizzo della foto č gratuito previa autorizzazione dell'Ufficio Comunicazione INFN

PDF
INFN-GLAST 2.pdf


Parte la missione NASA per l’astronomia gamma, con fondamentale contributo italiano

Comunicato congiunto ASI-INFN-INAF

? partito oggi alle 18:05 ora italiana da Cape Canaveral (USA) il satellite NASA per astronomia gamma GLAST, realizzato con una importante partecipazione italiana. GLAST ? stato lanciato a bordo di un vettore Delta II e circa un?ora dopo il lancio ha raggiunto regolarmente la sua orbita.

L?Italia d? un contributo fondamentale alla missione, sia per la costruzione del suo strumento scientifico principale, il LAT (Large Area Telescope) sia per quanto riguarda la gestione dei dati scientifici.

Secondo Paolo Giommi, responsabile del Science Data Center dellAgenzia Spaziale Italiana (ASI), ?GLAST finalmente porter? l?astronomia gamma a uno stadio di piena maturit?. Adesso conosciamo qualche centinaia di sorgenti gamma, mentre GLAST permetter? di passare a molte migliaia rendendo possibili studi mai realizzati sinora?.

?La comunit? scientifica italiana ? in una posizione di privilegio per utilizzare al meglio i dati di Glast? prosegue Patrizia Caraveo, responsabile della missione per l?Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF). ?L?ottimo funzionamento della missione AGILE ci ha dato una visione della ricchezza del cielo gamma che finalmente possiamo studiare in dettaglio dopo circa 10 anni di iato seguito alla cessazione dell?attivit? dello strumento EGRET. Ci aspettiamo moltissimo da GLAST, specialmente nel campo dello studio delle sorgenti gamma variabili, un campo che AGILE ci ha dimostrato essere fecondo di risultati spettacolari?.

Secondo Piergiorgio Picozza, professore di fisica nucleare e subnucleare e delle astro particelle all?Universit? di Tor Vergata e membro della collaborazione GLAST per l?Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, ?la missione GLAST, che ? la terza in tre anni a cui l?INFN ha dato un contributo sostanziale, segna il ritorno nello spazio della fisica delle particelle elementari, accanto alla ricerca svolta presso gli acceleratori. GLAST dar? informazioni fondamentali per la ricerca della materia oscura e sull?esistenza di una nuova fisica oltre il modello standard?.

?L?Italia in questo campo dimostra il suo livello di eccellenza iniziato con BeppoSAX. Ora in orbita ci sono tre satelliti gamma attivi (SWIFT, AGILE, GLAST) i cui dati sono acquisiti e processati dall?ASI Science Data Center di Frascati? conclude Paolo Giommi.


 SITI COLLEGATI ALLA NOTIZIA 

 COMUNICATI RECENTI 
10-07-2012: Tagli alla ricerca previsti dalla spending review
27-06-2012: Un sera con i misteri dell’Universo
08-06-2012: I LABORATORI DI LEGNARO DELL'INFN COMPIONO 50 ANNI
08-06-2012: I neutrini dal CERN al Gran Sasso confermano il limite della velocita' della luce
07-06-2012: IL CENTRO DI CALCOLO DELL’INFN PREMIATO PER IL SUO IMPEGNO NEL MIGLIORAMENTO DELL'EFFICIENZA ENERGETICA
06-06-2012: Opera osserva il secondo neutrino Tau
04-06-2012: Il professor Maurizio Cumo nel Direttivo dell'Infn
24-05-2012: Domenica 27 maggio, Open Day ai Laboratori INFN del Gran Sasso
23-05-2012: Siglato accordo di un progetto europeo per la realizzazione di un centro per la cura oncologica
22-05-2012: Ricerche su neutrini e materia oscura, formazione dei giovani, acceleratori di particelle: č l’Istituto virtuale INFN-IHEP di Pechino

[Back]

 

Ufficio Comunicazione Infn - Piazza dei Caprettari, 70 - 00186 Roma
Tel: 06 68 68 162 - Fax: 06 68 307 944 - email: comunicazione@presid.infn.it

F.M . F.E.

 

 

 

 

 CONFERENZE
11-12-2017
TRANSVERSITY 2017
13-12-2017
SM&FT 2017 : THE XVII WORKSHOP ON STATISTICAL MECHANICS AND NONPERTURBATIVE FIELD THEORY
 RASSEGNA
STAMPA
VIDEO
 COMUNICATI STAMPA
10-07-2012
TAGLI ALLA RICERCA PREVISTI DALLA SPENDING REVIEW
27-06-2012
UN SERA CON I MISTERI DELL’UNIVERSO
08-06-2012
I LABORATORI DI LEGNARO DELL'INFN COMPIONO 50 ANNI
Ricerca Italiana