GENERALE
CHI SIAMO
ORGANIZZAZIONE
PRESIDENZA
UFFICIO COMUNICAZIONE
AMMINISTRAZIONE
CENTRALE
ELENCO TELEFONICO
OPPORTUNITÀ DI LAVORO
 ATTIVITÀ
FISICA PARTICELLARE
ASTROPARTICELLARE
FISICA NUCLEARE
FISICA TEORICA
RICERCA TECNOLOGICA
ESPERIMENTI
PUBBLICAZIONI INFN
TESI INFN
 SERVIZI
PORTALE INFN
AGENDA INFN
EDUCATIONAL
WEBCAST
MULTIMEDIA
EU FP7
 

Trasparenza valutazione e merito  

DataWeb Support ticket  -  e-mail  

 

  09-12-2009: L'INDIGESTIONE DI UN BUCO NERO 
 ELENCO COMPLETO 

'' Copyright 2002 INFN L'utilizzo della foto ''gratuito previa autorizzazione dell'Ufficio Comunicazione INFN


Il mostruoso buco nero nel centro del quasar 3C454.3 ha polverizzato tutti i suoi record precedenti, diventando la sorgente piu' brillante del cielo. Si tratta di un sorpasso storico visto che nessuna sorgente aveva mai eguagliato il pulsar delle Vele.

I satelliti per lo studio dei raggi gamma Agile e Fermi, ai quali collaborano l'Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF), l'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) e l'Agenzia Spaziale Italiana (ASI) stanno seguendo in diretta le bizze del mostruoso buco nero nel centro del quasar 3C454.3. Il livello di emissione gamma di sorgenti di questo tipo dipende dalla quantita' di materia che viene accresciuta dal buco nero, in altre parole, dal suo regime alimentare. Quando il buco nero e' a dieta, l'emissione e' stazionaria. Invece, quando il buco nero si ingozza di materia, l'emissione aumenta e diventa variabilissima. In questi giorni 3C454.3 deve avere veramente fatto indigestione, perche' e' diventato la sorgente gamma più brillante del cielo. Un evento raro che sta mobilitando tutta la comunita' astronomica mondiale.

'3C 454.3' e' la sigla che individua una sorgente di emissione radio prodotta da un buco nero super-massivo (miliardi di masse solari) ospitato in una galassia lontana miliardi di anni luce.
Da quando Agile e' entrato in attivita', a meta' 2007, la sorgente alterna periodi tranquilli con periodi di grande attivita', durante i quali diventa molto brillante in raggi gamma, arrivando ad essere paragonabile alla più brillante sorgente del cielo gamma, una pulsar nella costellazione delle Vele. La sorgente viene seguita anche da Fermi, che registra giornalmente il livello di emissione.

Alla fine di novembre, Agile, che adesso spazzola continuamente il cielo, si e' accorto che c'era qualcosa di strano e ha dato l'allerta che e' stata immediatamente confermata da Fermi. Si pensava a un periodo di attivita' come se ne erano visti altri ma la sorgente ha polverizzato tutti i suoi record precedenti, diventando la sorgente più brillante del cielo. Si tratta di un sorpasso storico visto che nessuna sorgente aveva mai eguagliato il pulsar delle Vele. In queste occasioni e' molto importante studiare il comportamento della sorgente a tutte le lunghezze d'onda. Per questo vengono attivate campagne osservative in onde radio, ottico e raggi X. Un consorzio internazionale di telescopi ottici coordinato dall'Osservatorio di Torino segue il comportamento della sorgente, mentre tutti gli osservatori X hanno gia' cominciato le osservazioni.

''e' come se la macchina acceleratrice di questo buco nero si sia attivata superando se stessa in modo del tutto inaspettato'', dice Stefano Vercellone dell'INAF-IASF di Palermo e coordinatore di molte ricerche recenti su 3C 454 con i dati di Agile e altri osservatori. ''Abbiamo chiamato questo oggetto, non a caso, ''Crazy Diamond'', e ora lo vediamo in azione come sorgente gamma più forte dell'intero cielo'.

''Adesso sembra che il flusso gamma stia lentamente scendendo, ma con i buchi neri non si sa mai, magari non e' ancora sazio e ricomincera' a stupirci'' dice Patrizia Caraveo dell'INAF che coordina il team italiano per Fermi. ''Penso che il bello debba ancora venire, sono convinta che capiremo quello che e' successo alla sorgente solo quando potremo combinare i dati gamma con quelli ottici, X e radio''.

Per Paolo Giommi dell'ASDC dell'ASI: ''3C454.3 non solo e' un buco nero vorace, ma anche un faro che punta la sua luce potente verso di noi. Gia' nel 2005 questa sorgente di radiazione radio, ottica, X e gamma aveva raggiunto livelli record, ma allora nessun satellite gamma era in orbita. Ora sia Agile che Fermi stanno monitorando quella che si e' dimostrata essere la sorgente più brillante del cielo in raggi gamma''.

''Continua la serie delle straordinarie osservazioni di Fermi e Agile, eseguite mediante strumenti in gran parte concepiti e realizzati dalla comunita' scientifica del nostro Paese'', sottolinea Benedetto D'Ettorre Piazzoli, membro della giunta esecutiva dell'INFN. ''Lo studio della fenomenologia di questi voraci buchi neri '' aggiunge D'Ettorre Piazzoli '' riveste interesse anche perche' tra essi potrebbero nascondersi le misteriose sorgenti dei raggi cosmici di altissime energie, quelle energie che noi non possiamo raggiungere nei nostri laboratori, nemmeno nel superacceleratore Lhc''.

Materiale multimediale su: http://www.media.inaf.it/press/agile-3C454/


 SITI COLLEGATI ALLA NOTIZIA 

 COMUNICATI RECENTI 
10-07-2012: Tagli alla ricerca previsti dalla spending review
27-06-2012: Un sera con i misteri dellUniverso
08-06-2012: I LABORATORI DI LEGNARO DELL'INFN COMPIONO 50 ANNI
08-06-2012: I neutrini dal CERN al Gran Sasso confermano il limite della velocita' della luce
07-06-2012: IL CENTRO DI CALCOLO DELLINFN PREMIATO PER IL SUO IMPEGNO NEL MIGLIORAMENTO DELL'EFFICIENZA ENERGETICA
06-06-2012: Opera osserva il secondo neutrino Tau
04-06-2012: Il professor Maurizio Cumo nel Direttivo dell'Infn
24-05-2012: Domenica 27 maggio, Open Day ai Laboratori INFN del Gran Sasso
23-05-2012: Siglato accordo di un progetto europeo per la realizzazione di un centro per la cura oncologica
22-05-2012: Ricerche su neutrini e materia oscura, formazione dei giovani, acceleratori di particelle: lIstituto virtuale INFN-IHEP di Pechino

[Back]

 

Ufficio Comunicazione Infn - Piazza dei Caprettari, 70 - 00186 Roma
Tel: 06 68 68 162 - Fax: 06 68 307 944 - email: comunicazione@presid.infn.it

F.M . F.E.

 

 

 

 

 CONFERENZE
11-12-2017
TRANSVERSITY 2017
13-12-2017
SM&FT 2017 : THE XVII WORKSHOP ON STATISTICAL MECHANICS AND NONPERTURBATIVE FIELD THEORY
 RASSEGNA
STAMPA
VIDEO
 COMUNICATI STAMPA
10-07-2012
TAGLI ALLA RICERCA PREVISTI DALLA SPENDING REVIEW
27-06-2012
UN SERA CON I MISTERI DELLUNIVERSO
08-06-2012
I LABORATORI DI LEGNARO DELL'INFN COMPIONO 50 ANNI
Ricerca Italiana