GENERALE
CHI SIAMO
ORGANIZZAZIONE
PRESIDENZA
UFFICIO COMUNICAZIONE
AMMINISTRAZIONE
CENTRALE
ELENCO TELEFONICO
OPPORTUNITÀ DI LAVORO
 ATTIVITÀ
FISICA PARTICELLARE
ASTROPARTICELLARE
FISICA NUCLEARE
FISICA TEORICA
RICERCA TECNOLOGICA
ESPERIMENTI
PUBBLICAZIONI INFN
TESI INFN
 SERVIZI
PORTALE INFN
AGENDA INFN
EDUCATIONAL
WEBCAST
MULTIMEDIA
EU FP7
 

Trasparenza valutazione e merito  

DataWeb Support ticket  -  e-mail  

 

  29-03-2010: LHC TENTA LE COLLISIONI RECORD A 7 TEV 
 ELENCO COMPLETO 

© Copyright 2002 INFN L'utilizzo della foto č gratuito previa autorizzazione dell'Ufficio Comunicazione INFN




Siamo alla vigilia del tentativo di realizzare per la prima volta al mondo collisioni di particelle ad una energia di 7 Tera elettron Volt (TeV) dentro l?acceleratore LHC del laboratorio europeo del CERN di Ginevra.
E? il primo passo verso il ?Nuovo Mondo? della fisica e della conoscenza umana, quella ?terra incognita? dove potrebbe nascere una nuova visione dell?Universo.
In questo Nuovo Mondo potrebbero essere osservati il bosone di Higgs, che conferisce la massa a tutto ci? che esiste e addirittura dimensioni aggiuntive dello spazio e del tempo.
O ancora manifestazioni impreviste di materia oscura e quelle particelle sconosciute e visibili solo a una energia mai raggiunta prima dall?uomo sulla Terra, come le particelle supersimmetriche come Neutralini, LSP, gluini, squark.
I fisici italiani, attraverso l?Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (presente al CERN con oltre 600 ricercatori) hanno grandi responsabilit? in questa impresa. Dopo la nomina avvenuta mercoled? scorso di Paolo Giubellino, provengono infatti dalle fila dei fisici italiani i responsabili dei tre principali esperimenti di LHC: Giubellino, appunto, per l?esperimento ALICE, Guido Tonelli per l?esperimento CMS e Fabiola Gianotti per l?esperimento ATLAS .
Per il presidente dell?INFN, il professor Roberto Petronzio, ?non ? un semplice dato statistico o una casualit?: ? la dimostrazione che esiste nella fisica mondiale una leadership italiana?.


Eleonora Cossi, Antonella Varaschin
Ufficio stampa INFN
Cell 349 5384481
Ufficio 066868162
antonella.varaschin@presid.infn.it

Romeo Bassoli
Capo ufficio stampa INFN
Cell 328 6666766
Ufficio 066868162
romeo.bassoli@presid.infn.it


 SITI COLLEGATI ALLA NOTIZIA 

 COMUNICATI RECENTI 
10-07-2012: Tagli alla ricerca previsti dalla spending review
27-06-2012: Un sera con i misteri dell’Universo
08-06-2012: I LABORATORI DI LEGNARO DELL'INFN COMPIONO 50 ANNI
08-06-2012: I neutrini dal CERN al Gran Sasso confermano il limite della velocita' della luce
07-06-2012: IL CENTRO DI CALCOLO DELL’INFN PREMIATO PER IL SUO IMPEGNO NEL MIGLIORAMENTO DELL'EFFICIENZA ENERGETICA
06-06-2012: Opera osserva il secondo neutrino Tau
04-06-2012: Il professor Maurizio Cumo nel Direttivo dell'Infn
24-05-2012: Domenica 27 maggio, Open Day ai Laboratori INFN del Gran Sasso
23-05-2012: Siglato accordo di un progetto europeo per la realizzazione di un centro per la cura oncologica
22-05-2012: Ricerche su neutrini e materia oscura, formazione dei giovani, acceleratori di particelle: č l’Istituto virtuale INFN-IHEP di Pechino

[Back]

 

Ufficio Comunicazione Infn - Piazza dei Caprettari, 70 - 00186 Roma
Tel: 06 68 68 162 - Fax: 06 68 307 944 - email: comunicazione@presid.infn.it

F.M . F.E.

 

 

 

 

 CONFERENZE
11-12-2017
TRANSVERSITY 2017
13-12-2017
SM&FT 2017 : THE XVII WORKSHOP ON STATISTICAL MECHANICS AND NONPERTURBATIVE FIELD THEORY
 RASSEGNA
STAMPA
VIDEO
 COMUNICATI STAMPA
10-07-2012
TAGLI ALLA RICERCA PREVISTI DALLA SPENDING REVIEW
27-06-2012
UN SERA CON I MISTERI DELL’UNIVERSO
08-06-2012
I LABORATORI DI LEGNARO DELL'INFN COMPIONO 50 ANNI
Ricerca Italiana