27-01-2011: L’ITALIA E IL CANADA ESPLORERANNO INSIEME GLI ABISSI MARINI  
 ELENCO COMPLETO 

Copyright INFN L'utilizzo della foto č gratuito previa autorizzazione dell'Ufficio Comunicazione INFN


In preparazione un accordo di collaborazione nelle tecnologie marine

Nuove tecnologie per osservare e esplorare i fondali oceanici e di mare aperto: Italia e Canda collaboreranno con i loro istituti di ricerca e universit? per approfondire la conoscenza in questo ambiente cruciale del pianeta. E? questo il senso della Italian Ocean Technologies Innovation Mission to British Columbia che si ? recentemente conclusa a Victoria B.C. e a Vancouver, organizzata dall?ambasciata del Canada in Italia e dal Canadian Trade Commissioner Service sotto l?egida del MIUR.

La delegazione italiana, costituita da ricercatori, tecnologi e ingegneri provenienti da CNR-ISMAR, INFN, INGV, OGS, CoNISMa e Tecnomare SpA, ha incontrato il management board dell?Ocean Networks Canada (ONC) ed una folta rappresentanza di imprese canadesi attive nel campo delle tecnologie marine di avanguardia.
ONC (http://www.oceannetworks.ca/), con sede presso l?Universit? di Victoria, gestisce gli osservatori marini cablati di VENUS (http://venus.uvic.ca/) e NEPTUNE (http://www.neptunecanada.ca/), infrastrutture di ricerca analoghe ad EMSO, la cui realizzazione ? prevista dalla Roadmap di ESFRI e che attualmente attraversa la fase preparatoria con un progetto europeo coordinato dall?INGV. ONC promuove inoltre progetti e programmi di ricerca scientifica e tecnologica attraverso l?Ocean Network Canada Center for Enterprise and Engagement, ONCEE, (http://www.web.uvic.ca/) .


Durante la missione si sono tenuti workshops informativi su progetti e programmi in corso e di comune interesse e tavole rotonde per individuare i settori scientifici e tecnologici di future collaborazioni. I primi contatti sono risultati molto promettenti e daranno luogo a ulteriori eventi per consolidare la collaborazione dei due paesi in questo settore.

L?INFN da oltre un decennio ? impegnata nella ricerca, sviluppo e progettazione di un apparato sottomarino per lo studio di neutrini astrofisici di altissima energia (progetto NEMO - http://nemoweb.lns.infn.it), un?attivit? anche inserita nella roadmap di ESFRI con la sigla KM3NeT (http://www.km3net.org).
La missione ha permesso di stabilire incontri di grande interesse sia con i gruppi NEPTUNE e VENUS che con le industrie canadesi operanti nel settore delle attivit? sottomarine, ed ha permesso di avviare scambi scientifici e tecnologici

Il direttore di ONCEE, Scott McLean, anche a nome delle ditte partecipanti, e l?addetto scientifico presso l?ambasciata del Canada in Italia, John Picard, hanno espresso grande apprezzamento per l?elevato livello delle competenze e per la rilevanza dell?esperienza italiana nel settore dello sviluppo e utilizzo delle tecnologie marine e dell?importante inserimento nei progetti e programmi a livello Europeo. E? in preparazione un ?libro bianco? che indicher? le azioni da intraprendere insieme per concretizzare la collaborazione tra Italia e Canada nell?ambito dell?accordo quadro recentemente siglato dai due Paesi.


Approfondimenti e link:

Partecipanti alla delegazione dall?Italia - Addetto Scientifico dell?ambasciata Canadese in Italia: John Picard; INGV: Paolo Favali (Capodelegazione), Laura Beranzoli, Giuditta Marinaro; CNR-ISMAR: Nevio Zitellini, Stefania Sparnocchia, Francesco Chierici; OGS: Alessandro Crise, Vanessa Cardin; CoNISMA: Giorgio Budillon: INFN: Antonio Capone (anche in rappresentanza dell?Universit? di Roma ?La Sapienza?), Rosanna Cocimano (LNS); Tecnomare SpA: Danilo Maddalena. Altri istituti/imprese rappresentati: CNR-IAMC, Distretto Ligure per le Tecnologie Marine, NATO Undersea Research Centre (NURC), EUROBUILDING S.p.A.

www.ismar.cnr.it
www.infn.it
www.ingv.it
www.inogs.it
www.conisma.it
www.tecnomare.it
http://www.emso-eu.org/
www.ec.europa.eu/research/infrastructures



 SITI COLLEGATI ALLA NOTIZIA 

 COMUNICATI RECENTI 
10-07-2012: Tagli alla ricerca previsti dalla spending review
27-06-2012: Un sera con i misteri dell’Universo
08-06-2012: I LABORATORI DI LEGNARO DELL'INFN COMPIONO 50 ANNI
08-06-2012: I neutrini dal CERN al Gran Sasso confermano il limite della velocita' della luce
07-06-2012: IL CENTRO DI CALCOLO DELL’INFN PREMIATO PER IL SUO IMPEGNO NEL MIGLIORAMENTO DELL'EFFICIENZA ENERGETICA
06-06-2012: Opera osserva il secondo neutrino Tau
04-06-2012: Il professor Maurizio Cumo nel Direttivo dell'Infn
24-05-2012: Domenica 27 maggio, Open Day ai Laboratori INFN del Gran Sasso
23-05-2012: Siglato accordo di un progetto europeo per la realizzazione di un centro per la cura oncologica
22-05-2012: Ricerche su neutrini e materia oscura, formazione dei giovani, acceleratori di particelle: č l’Istituto virtuale INFN-IHEP di Pechino

[Back]

 

Ufficio Comunicazione Infn - Piazza dei Caprettari, 70 - 00186 Roma
Tel: 06 68 68 162 - Fax: 06 68 307 944 - email: comunicazione@presid.infn.it

F.M . F.E.