GENERALE
CHI SIAMO
ORGANIZZAZIONE
PRESIDENZA
UFFICIO COMUNICAZIONE
AMMINISTRAZIONE
CENTRALE
ELENCO TELEFONICO
OPPORTUNITÀ DI LAVORO
 ATTIVITÀ
FISICA PARTICELLARE
ASTROPARTICELLARE
FISICA NUCLEARE
FISICA TEORICA
RICERCA TECNOLOGICA
ESPERIMENTI
PUBBLICAZIONI INFN
TESI INFN
 SERVIZI
PORTALE INFN
AGENDA INFN
EDUCATIONAL
WEBCAST
MULTIMEDIA
EU FP7
 

Trasparenza valutazione e merito  

DataWeb Support ticket  -  e-mail  

 

  27-01-2011: L’ITALIA E IL CANADA ESPLORERANNO INSIEME GLI ABISSI MARINI  
 ELENCO COMPLETO 

Copyright INFN L'utilizzo della foto č gratuito previa autorizzazione dell'Ufficio Comunicazione INFN


In preparazione un accordo di collaborazione nelle tecnologie marine

Nuove tecnologie per osservare e esplorare i fondali oceanici e di mare aperto: Italia e Canda collaboreranno con i loro istituti di ricerca e universit? per approfondire la conoscenza in questo ambiente cruciale del pianeta. E? questo il senso della Italian Ocean Technologies Innovation Mission to British Columbia che si ? recentemente conclusa a Victoria B.C. e a Vancouver, organizzata dall?ambasciata del Canada in Italia e dal Canadian Trade Commissioner Service sotto l?egida del MIUR.

La delegazione italiana, costituita da ricercatori, tecnologi e ingegneri provenienti da CNR-ISMAR, INFN, INGV, OGS, CoNISMa e Tecnomare SpA, ha incontrato il management board dell?Ocean Networks Canada (ONC) ed una folta rappresentanza di imprese canadesi attive nel campo delle tecnologie marine di avanguardia.
ONC (http://www.oceannetworks.ca/), con sede presso l?Universit? di Victoria, gestisce gli osservatori marini cablati di VENUS (http://venus.uvic.ca/) e NEPTUNE (http://www.neptunecanada.ca/), infrastrutture di ricerca analoghe ad EMSO, la cui realizzazione ? prevista dalla Roadmap di ESFRI e che attualmente attraversa la fase preparatoria con un progetto europeo coordinato dall?INGV. ONC promuove inoltre progetti e programmi di ricerca scientifica e tecnologica attraverso l?Ocean Network Canada Center for Enterprise and Engagement, ONCEE, (http://www.web.uvic.ca/) .


Durante la missione si sono tenuti workshops informativi su progetti e programmi in corso e di comune interesse e tavole rotonde per individuare i settori scientifici e tecnologici di future collaborazioni. I primi contatti sono risultati molto promettenti e daranno luogo a ulteriori eventi per consolidare la collaborazione dei due paesi in questo settore.

L?INFN da oltre un decennio ? impegnata nella ricerca, sviluppo e progettazione di un apparato sottomarino per lo studio di neutrini astrofisici di altissima energia (progetto NEMO - http://nemoweb.lns.infn.it), un?attivit? anche inserita nella roadmap di ESFRI con la sigla KM3NeT (http://www.km3net.org).
La missione ha permesso di stabilire incontri di grande interesse sia con i gruppi NEPTUNE e VENUS che con le industrie canadesi operanti nel settore delle attivit? sottomarine, ed ha permesso di avviare scambi scientifici e tecnologici

Il direttore di ONCEE, Scott McLean, anche a nome delle ditte partecipanti, e l?addetto scientifico presso l?ambasciata del Canada in Italia, John Picard, hanno espresso grande apprezzamento per l?elevato livello delle competenze e per la rilevanza dell?esperienza italiana nel settore dello sviluppo e utilizzo delle tecnologie marine e dell?importante inserimento nei progetti e programmi a livello Europeo. E? in preparazione un ?libro bianco? che indicher? le azioni da intraprendere insieme per concretizzare la collaborazione tra Italia e Canada nell?ambito dell?accordo quadro recentemente siglato dai due Paesi.


Approfondimenti e link:

Partecipanti alla delegazione dall?Italia - Addetto Scientifico dell?ambasciata Canadese in Italia: John Picard; INGV: Paolo Favali (Capodelegazione), Laura Beranzoli, Giuditta Marinaro; CNR-ISMAR: Nevio Zitellini, Stefania Sparnocchia, Francesco Chierici; OGS: Alessandro Crise, Vanessa Cardin; CoNISMA: Giorgio Budillon: INFN: Antonio Capone (anche in rappresentanza dell?Universit? di Roma ?La Sapienza?), Rosanna Cocimano (LNS); Tecnomare SpA: Danilo Maddalena. Altri istituti/imprese rappresentati: CNR-IAMC, Distretto Ligure per le Tecnologie Marine, NATO Undersea Research Centre (NURC), EUROBUILDING S.p.A.

www.ismar.cnr.it
www.infn.it
www.ingv.it
www.inogs.it
www.conisma.it
www.tecnomare.it
http://www.emso-eu.org/
www.ec.europa.eu/research/infrastructures



 SITI COLLEGATI ALLA NOTIZIA 

 COMUNICATI RECENTI 
10-07-2012: Tagli alla ricerca previsti dalla spending review
27-06-2012: Un sera con i misteri dell’Universo
08-06-2012: I LABORATORI DI LEGNARO DELL'INFN COMPIONO 50 ANNI
08-06-2012: I neutrini dal CERN al Gran Sasso confermano il limite della velocita' della luce
07-06-2012: IL CENTRO DI CALCOLO DELL’INFN PREMIATO PER IL SUO IMPEGNO NEL MIGLIORAMENTO DELL'EFFICIENZA ENERGETICA
06-06-2012: Opera osserva il secondo neutrino Tau
04-06-2012: Il professor Maurizio Cumo nel Direttivo dell'Infn
24-05-2012: Domenica 27 maggio, Open Day ai Laboratori INFN del Gran Sasso
23-05-2012: Siglato accordo di un progetto europeo per la realizzazione di un centro per la cura oncologica
22-05-2012: Ricerche su neutrini e materia oscura, formazione dei giovani, acceleratori di particelle: č l’Istituto virtuale INFN-IHEP di Pechino

[Back]

 

Ufficio Comunicazione Infn - Piazza dei Caprettari, 70 - 00186 Roma
Tel: 06 68 68 162 - Fax: 06 68 307 944 - email: comunicazione@presid.infn.it

F.M . F.E.

 

 

 

 

 CONFERENZE
11-12-2017
TRANSVERSITY 2017
13-12-2017
SM&FT 2017 : THE XVII WORKSHOP ON STATISTICAL MECHANICS AND NONPERTURBATIVE FIELD THEORY
 RASSEGNA
STAMPA
VIDEO
 COMUNICATI STAMPA
10-07-2012
TAGLI ALLA RICERCA PREVISTI DALLA SPENDING REVIEW
27-06-2012
UN SERA CON I MISTERI DELL’UNIVERSO
08-06-2012
I LABORATORI DI LEGNARO DELL'INFN COMPIONO 50 ANNI
Ricerca Italiana