GENERALE
CHI SIAMO
ORGANIZZAZIONE
PRESIDENZA
UFFICIO COMUNICAZIONE
AMMINISTRAZIONE
CENTRALE
ELENCO TELEFONICO
OPPORTUNITÀ DI LAVORO
 ATTIVITÀ
FISICA PARTICELLARE
ASTROPARTICELLARE
FISICA NUCLEARE
FISICA TEORICA
RICERCA TECNOLOGICA
ESPERIMENTI
PUBBLICAZIONI INFN
TESI INFN
 SERVIZI
PORTALE INFN
AGENDA INFN
EDUCATIONAL
WEBCAST
MULTIMEDIA
EU FP7
 

Trasparenza valutazione e merito  

DataWeb Support ticket  -  e-mail  

 

  07-03-2012: INAUGURA A PISA “STORIE DALL’ALTRO MONDO” 
 ELENCO COMPLETO 

Copyright INFN L'utilizzo della foto č gratuito previa autorizzazione dell'Ufficio Comunicazione INFN


La mostra verrŕ presentata in anteprima alla stampa venerdi’ 9 marzo alle 11.30 presso l’auditorium di Palazzo Blu.

Inaugura il 9 marzo ?Storie dall?altro mondo. L?universo fuori e dentro di noi?, la mostra ospitata a Palazzo Blu di Pisa e curata da Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN), Dipartimento di Fisica dell'Universit? di Pisa e Specola Vaticana.
La mostra racconta come l?umanit? abbia progressivamente imparato ad avvicinarsi, a esplorare e conoscere questo mondo 'altro', rappresentato dall?Universo che ci circonda. E come quello spirito di curiosit? ancestrale, animato dalla meraviglia di fronte alla natura, si ? nel tempo sviluppato, strutturato e specializzato fino a diventare, dopo un percorso di molti secoli, la scienza moderna, fisica, astrofisica e cosmologia. Allontanandoci sempre pi? dal nostro pianeta - con speculazioni teoriche e nuovi occhi tecnologici - abbiamo scoperto in effetti, non uno, ma innumerevoli nuovi mondi e compreso come l'Universo fosse immensamente pi? vasto di quanto mai avessimo immaginato, popolato da un numero sconfinato di stelle, sistemi planetari, galassie.

'Storie dell'altro mondo' racconta quindi alcune delle tappe del viaggio dell'uomo alla scoperta del Cosmo sulle spalle di giganti come Galileo, Copernico, Newton: la mostra permetter? di osservare le loro opere in edizioni originali di propriet? della Specola Vaticana. Ma il percorso andr? oltre, fino alle grandi questioni ancora aperte e agli interrogativi su cui si innesta la ricerca degli scienziati contemporanei.
Nella mostra sono esposti inoltre esemplari originali dei telescopi con cui per secoli abbiamo scrutato il cielo, ma anche modelli e prototipi dei pi? sofisticati rivelatori (come quelli degli esperimenti PAMELA ed AMS) lanciati in orbita intorno alla Terra.
I concetti pi? ardui e astratti della moderna visione fisica del Cosmo sono esposti al pubblico anche tramite modalit? originali e sorprendenti, come le installazioni interattive e multimediali sviluppate dall?Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) negli ultimi anni. Infine nella parte finale della mostra sono raccontati (anche con l?esposizione di alcuni componenti originali), due straordinarie imprese scientifiche internazionali, realizzate con un contributo cruciale dei fisici del nostro paese. La grande antenna gravitazionale VIRGO costruita a Cascina, vicino a Pisa, in ascolto di uno dei fenomeni pi? affascinanti, del nostro Universo, ma ad oggi mai osservati direttamente: le increspature dello spazio-tempo provocate da catastrofi stellari o buchi neri, chiamate ?onde gravitazionali?. E infine il grande acceleratore del CERN LHC, dalla cui indagine dell?infinitamente piccolo i fisici si aspettano anche nuovi indizi e elementi sui primi istanti della storia dell?Universo.
La mostra ? stata realizzata grazie alla sponsorizzazione della Fondazione Palazzo Blu e con la partecipazione dell?Arcidiocesi di Pisa che offre un addendum tutto pisano: una sezione dedicata al Cardinale Pietro Maffi, gi? arcivescovo di Pisa che fu un appassionato divulgatore di astronomia e riscuoteva stima nell?ambiente scientifico.



 SITI COLLEGATI ALLA NOTIZIA 

 COMUNICATI RECENTI 
10-07-2012: Tagli alla ricerca previsti dalla spending review
27-06-2012: Un sera con i misteri dell’Universo
08-06-2012: I LABORATORI DI LEGNARO DELL'INFN COMPIONO 50 ANNI
08-06-2012: I neutrini dal CERN al Gran Sasso confermano il limite della velocita' della luce
07-06-2012: IL CENTRO DI CALCOLO DELL’INFN PREMIATO PER IL SUO IMPEGNO NEL MIGLIORAMENTO DELL'EFFICIENZA ENERGETICA
06-06-2012: Opera osserva il secondo neutrino Tau
04-06-2012: Il professor Maurizio Cumo nel Direttivo dell'Infn
24-05-2012: Domenica 27 maggio, Open Day ai Laboratori INFN del Gran Sasso
23-05-2012: Siglato accordo di un progetto europeo per la realizzazione di un centro per la cura oncologica
22-05-2012: Ricerche su neutrini e materia oscura, formazione dei giovani, acceleratori di particelle: č l’Istituto virtuale INFN-IHEP di Pechino

[Back]

 

Ufficio Comunicazione Infn - Piazza dei Caprettari, 70 - 00186 Roma
Tel: 06 68 68 162 - Fax: 06 68 307 944 - email: comunicazione@presid.infn.it

F.M . F.E.

 

 

 

 

 CONFERENZE
11-12-2017
TRANSVERSITY 2017
13-12-2017
SM&FT 2017 : THE XVII WORKSHOP ON STATISTICAL MECHANICS AND NONPERTURBATIVE FIELD THEORY
 RASSEGNA
STAMPA
VIDEO
 COMUNICATI STAMPA
10-07-2012
TAGLI ALLA RICERCA PREVISTI DALLA SPENDING REVIEW
27-06-2012
UN SERA CON I MISTERI DELL’UNIVERSO
08-06-2012
I LABORATORI DI LEGNARO DELL'INFN COMPIONO 50 ANNI
Ricerca Italiana