<< Torna alla home page
L'inserimento della tesi può essere fatto dall'autore stesso, da un responsabile d'esperimento o dalle segreterie scientifiche
Per qualsiasi problema di natura tecnica scrivere a Supporto Web INFN

NEW: E' assolutamente vietato inserire il nome del relatore al posto del tesista per "bypassare" l'inserimento in anagrafica. Le tesi così formate saranno ritenute invalide ed eliminate dal sistema

Il tesista dev'essere presente nel database dell'anagrafica centralizzata (GODiVA)
Cercare il tesista per cognome, cliccando sul pulsante apposito, ed eventualmente inserirlo tramite il link proposto. Sono richieste le informazioni fondamentali di anagrafica e tipo/numero di documento di riconoscimento
Ultimo aggiornamento 2 nov 2017
Autore
Domenico Gelfusa
Sesso M
Esperimento KLOE
Tipo Laurea Magistrale
Destinazione dopo il cons. del titolo Altro
Università Universita' Di Roma 3
Strutt.INFN/Ente
Roma III
Titolo Un’analisi esplorativa del decadimento KS → π+π0π− con l’esperimento KLOE
Abstract Scopo di questa tesi è uno studio di carattere esplorativo per una misura diretta della frazione del decadimento raro KS → π+π0π−. Il campione di dati è stato prodotto dall’esperimento KLOE presso la φ-factory DAFNE dei Laboratori Nazionali di Frascati, la luminosità integrata è 1.7 fb^-1. La produzione del mesone KS viene accertata con la rivelazione di un mesone KL che interagisce nel calorimetro riconosciuto da un deposito di energia non associato a tracce e con precise caratteristiche di energia e ritardo. L’evento è completato dalla richiesta di due tracce con curvatura opposta e due fotoni. Sono stati selezionati circa tre milioni di eventi. Per l’analisi multi-variata col metodo boosted decision treee, BDT, sono state scelte otto variabili con potere discriminante tra il segnale e il fondo. Il BDT è stato istruito con le distribuzioni delle otto variabili utilizzando eventi Monte Carlo per il segnale e per il fondo. Eseguendo un fit della distribuzione della variabile BDT dei dati si è ottenuta una frazione di segnale (2.16 ± 0.53) 10^-5, pari a 68 ± 17 eventi. La corrispondente frazione di decadimento è (4.5 ± 1.1 ± 0.4 ± 1.1) 10^-7 [errore statistico del fit , errore sistematico per efficienze e normalizzazione , errore sistematico per Monte Carlo+metodo BDT]. Il risultato è in accordo con le misure precedenti e ha un errore confrontabile.
Anno iscrizione 2013
Data conseguimento 24 ott 2017
Luogo conseguimento Università Roma Tre
Relatore/i
Filippo Ceradini Antonio Passeri  
File PDF
DGelfusa171011.pdf
File PS